Programma Adrion per la coesione di regione adriatica e ionica - T3 Innovation

Programma Adrion per la coesione di regione adriatica e ionica


No comments

L’Interreg VB Adriatico-Ionico, detto Adrion, è un programma transnazionale europeo che promuove la cooperazione tra 8 Stati: 4 membri UE (Italia, Croazia, Grecia, Slovenia) e 4 Paesi IPA (Albania, Bosnia-Erzegovina, Montenegro, Serbia). Il suo obiettivo principale è rafforzare la coesione economica, sociale e territoriale nella regione adriatica e ionica, connotate da profonde contraddizioni. Da un lato c’è la presenza di aree altamente competitive che dispongono di eccellenti strutture di ricerca; dall’altro, un elevato numero di territori è caratterizzato da scarse prestazioni economiche, capacità limitate di ricerca e bassa produttività manifatturiera.

Il progetto Adrion mira a ridurre tali disparità creando l’opportunità di finanziamento di progetti volti a sostenere la cooperazione transnazionale in materia di innovazione, valorizzazione del patrimonio culturale, ambiente e trasporti. La priorità è agli investimenti nell’ambito del “turismo sostenibile, delle industrie culturali e creative e della promozione delle aree interne in raccordo con la costa; ma anche alle attività di protezione dell’ambiente e del territorio, come le azioni per mitigare le conseguenze di calamità naturali o per ridurre l’inquinamento”. Queste le linee guida, approvate dal Comitato di sorveglianza del Programma europeo Adrion, svoltosi a Bologna, che confermano la grossa opportunità offerta al settore delle industrie culturali e creative. La Regione Emilia-Romagna, attraverso la Direzione generale, è autorità di gestione e coordinatrice dell’attuazione del Programma.

Il budget complessivo è di 100 milioni di euro e il secondo bando, che cuba circa 35 milioni di euro, è stato pubblicato lo scorso 26 marzo. Le proposte potranno essere candidate da promotori pubblici o privati dei Paesi beneficiari, e cioè le regioni adriatico-ioniche degli 8 Stati partner. Il prossimo appuntamento è previsto a Catania a fine maggio, in concomitanza con il Forum Eusair (European Union Strategy for Adriatic and Ionian Region) al quale parteciperanno i ministri degli 8 Stati partner di Adrion e durante cui saranno approvate le risorse per i progetti nel campo dell’innovazione e dei trasporti.

Valeria Zaccagnino@Vale_Zaccagnino 

Articoli correlati

Commenta articolo