Evra e l'edizione 2018 di Botanicum - T3 Innovation

Evra e l’edizione 2018 di Botanicum


No comments

Nata nove anni fa, in seguito a un accordo tra l’Agenzia regionale per lo Sviluppo in Agricoltura e l’impresa Evra, Botanicum è la manifestazione focalizzata sulla filiera lucana delle piante officinali. Situata a ridosso del Parco Nazionale del Pollino, Evra è un’azienda specializzata nella produzione di estratti vegetali di qualità, ottenuti da materie prime di provenienza locale, da destinare al settore nutraceutico, alimentare, cosmetico e farmaceutico. Grazie ad una filiera controllata e certificata, ne viene garantita la tracciabilità in ogni fase produttiva. L’intero processo viene infatti monitorato, dalla coltivazione in campo, presso aziende agricole selezionate, fino alla trasformazione in prodotto finito.

Le piante officinali sono coltivate sul territorio del Pollino – Lagonegrese e della Collina Materana e gli agricoltori sono supportati in ogni fase dai tecnici e gli esperti di Evra e dell’Alsia (Agenzia Lucana di Sviluppo e di Innovazione in Agricoltura). Le aziende si attengono ad un disciplinare di filiera, redatto secondo i principi dell’agricoltura integrata e biologica. I prodotti sono realizzati nel pieno rispetto ambientale, con basso consumo di acqua e senza l’uso di pesticidi e diserbanti.

L’edizione 2018 di Botanicum

Botanicum 2018 è stato incentrato su tematiche come l’agricoltura, l’ambiente, il turismo e la salute intese come base della valorizzazione e costruzione della filiera delle erbe officinali e con un focus sulla giovenologia. Recentemente, il tema della longevità è oggetto di un interesse rinnovato da parte della ricerca scientifica, in particolare su come preservare e restituire la giovinezza.

A questo proposito, Evra è impegnata nella realizzazione di un Borgo della Salute, in un habitat naturale e paesaggisticamente suggestivo, qual è il territorio a ridosso del Pollino, dove condurre uno stile di vita sano, per preservare il benessere del nostro organismo anche grazie alla fitoterapia. E sulla realizzazione del Borgo della Salute, è stata incentrata una delle sfide dei T3 Innovation Bootcamp. Durante l’ultima giornata del Botanicum, il team di ragazzi vincitori del boot camp, composto da Michele Potenza, Roberta Bruno, Antonella Giannone, Rosa Saluzzi e Maria Rosaria Di Stefano, hanno illustrato la proposta progettuale: riqualificare in chiave salutistica i piccoli borghi, affiancando percorsi di benessere ad attività ludico-sportive a corsi di artigianato e cucina.

Anna Rocco@AnnInnovationT3 

Commenta articolo