PickMeApp, la soluzione di mobilità urbana made in Basilicata

L'intervista a Luciana De Fino, founder e Ceo di PickMeApp srl, azienda lucana tra i primi beneficiari dei servizi di consulenza strategica e gestionale di T3 Innovation. Ha sviluppato un servizio complementare al trasporto pubblico locale, pensato per soddisfare le esigenze di mobilità di bambini e anziani, nonché di cittadini con limitata mobilità o disabilità. Ed è tutto gestibile con un'app e un braccialetto di tracking

Il supporto di T3 Innovation per la partecipazione ai Mini Pia e Voucher Innovazione

La Regione Basilicata ha recentemente pubblicato due nuovi Avvisi pubblici, Mini Pia e Voucher Innovazione, per agevolare i programmi di investimento in innovazione delle aziende in Basilicata. T3 Innovation, la struttura di trasferimento tecnologico della Regione Basilicata, può offrire supporto gratuito per l'analisi delle esigenze aziendali e l'individuazione delle possibili azioni da candidare ai due avvisi.

Dall’idea al business plan. Il percorso di mentorship di #StartCupBas18

Si entra nella fase 2 di Start Cup Basilicata che prevede l’accompagnamento degli aspiranti imprenditori lucani nella prima progettazione e nello sviluppo della loro idea di impresa, fino alla redazione di un Business Plan da candidare entro il 3 settembre 2018. Abbiamo raccolto qualche feedback dei partecipanti che fanno intravedere la buona riuscita dell'iniziativa.

Economia circolare. Innovazione e sostenibilità

Perché, a fronte di un uso più razionale e sostenibile delle risorse naturali, diventa fondamentale adottare un modello di economia circolare? I vantaggi sono stati già percepiti da big player come Enel e Intesa San Paolo e dal centro di ricerca Enea e potranno essere appannaggio di tutti a fronte di un cambio di mentalità.

Nasce la prima batteria a protoni ecocompatibile

Un team di ricercatori della RMIT University di Melbourne, ha creato la prima batteria protonica ricaricabile al mondo, un prototipo dell’accumulo che rappresenta un passo importante verso la creazione di nuovi sistemi energetici più economici rispetto a quelli odierni, basati sul litio, e più favorevoli all'ambiente. Una vera e propria rivoluzione che, però, avrà bisogno di una decina d'anni per arrivare sul mercato.

Blockchain ed Energia

La "Declaration on the establishment of a European Blockchain Partnership" ha aperto l'applicazione della blockchain per la realizzazione di servizi di public utilities, anche nel settore Energia. Ne sono esempi il contratto siglato tra Engie e Air Products, per un sistema di monitoraggio dei consumi, e il progetto pilota realizzato da Sonnen e l'operatore olandese TenneT in Germania per immagazzinare l'energia solare e eolica in surplus in singole batterie.

Arriva il cemento ecologico, solido e flessibile

Si chiama "composto di cemento duttile ecocompatibile" ed è un nuovo materiale scoperto da un gruppo di ricerca della University of British Columbia di Vancouver. É formato da fibre a base di polimeri, ceneri volanti e altri additivi industriali che restituiscono un composto ecologico, robusto e malleabile, in grado di sopportare terremoti di magnitudo 9,0. Le prime strutture

IoT nell’energia termica. Le soluzioni Hoval di Smart Heating

L'applicazione dell'Internet of Things sta rivoluzionando anche il settore dell'energia termica e, in particolare, del riscaldamento. L'zienda Hoval offre già da tempo soluzioni di Smart Heating, basate anche su sistemi predittivi, che garantiscono maggiore efficienza, riduzione dei consumi e delle emissioni di CO2

Google e Apple guardano all’energia green

Google e Apple, a pochi giorni di distanza, hanno rilasciato importanti dichiarazioni sul loro investimento e orientamento all'energia green, prodotta da fonti rinnovabili, per l'alimentazione delle proprie strutture hardware. Siamo in presenza di una "svolta green" nel settore ICT?