S3 - T3 Innovation

S3

T3 Innovation e la Smart Specialization Strategy regionale

La Smart Specialization Strategy (S3) è un’agenda di trasformazione economica guidata da una vision coerente con la strategia Europa2020, basata su una concezione ampia di innovazione – tecnologica, sociale, materiale e immateriale -, sul coinvolgimento pieno degli stakeholders e orientata alla cultura del risultato. Tutte le Regioni sono state sollecitate a fare una scelta mirata di posizionamento e di percorso all’interno della S3 che abbia come esito quello di collegare il sistema della ricerca con quello produttivo e con quello sociale, creando un circuito che renda l’innovazione tecnologica anche innovazione sociale.

La S3 della Regione Basilicata è basata su un modello di governance che costruisce e gestisce l’ecosistema dell’innovazione grazie a un meccanismo di interazione tra attori del livello politico-strategico e attori del livello operativo. All’interno di questo sistema, si collocano

le Aree di Specializzazione individuate nella S3 Basilicata, corrispondenti ai settori strategici per lo sviluppo regionale:

La S3 è caratterizzata da 3 Driver che si intersecano con le Aree di Specializzazione

Promuovere un sistema produttivo innovativo, ambientalmente e socialmente sostenibile, maggiormente connesso con l’esterno

Preservare le risorse ambientali e culturali, monitorate e valorizzate in modo sostenibile e creativo.

Creare una regione open e accessibile attraverso le reti digitali e dell’innovazione.

Stanno realizzando progetti di innovazione con T3
131
206

Imprese

10
64

Gruppi di Ricerca

133
134

Team Startup

Le azioni attivabili in ogni Area di Specializzazione possono essere riconducibili alle macro-categorie individuate a livello nazionale: supporto strategico ai policy maker, internazionalizzazione, animazione e networking, comunicazione e promozione, sviluppo di sistemi di gestione della conoscenza.

Nel supporto strategico ai policy maker

con approfondimenti sui trend tecnologici e socio-economici delle Aree di Specializzazione.

Nel supporto strategico ai policy maker

con la possibile creazione di joint venture e partenariati internazionali in grado di valorizzare e favorire la riuscita ai progetti innovativi avviati da aziende e startup lucane.

Con l’animazione e il networking

accesso al profilo Google Premium e alla piattaforma KIT2B per favorire lo scambio di documenti di approfondimento; creazione di Siti tematici per ciascuna Area di Specializzazione, intesi come contenitori di informazioni sulle attività svolte dai cluster tecnologici a livello regionale e nazionale.

Favorendo la comunicazione e la promozione dell’innovazione

organizzazione di eventi e iniziative formative per la divulgazione dei processi di trasferimento tecnologico e di best practice.

Sviluppo di sistemi di gestione della conoscenza

attraverso lo sviluppo di sistemi di gestione della conoscenza.